Prot. n. 1237 del 10/12/2018 Oggetto: Avviso Pubblico per l’affidamento di prestazione di servizi inerenti al controllo di I° livello esterno e alla certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n. 1301/2013, per l’attuazione del progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014/2020 e del progetto “ARTVISION+” finanziato dal Programme INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020. CUP G28F17000070007 (PROGETTO CRAFT LAB), CUP G28F17000060007 (PROGETTO MONET), CUP G98F17000050007 (PROGETTO ARTVISION+) – Verbale

/Prot. n. 1237 del 10/12/2018 Oggetto: Avviso Pubblico per l’affidamento di prestazione di servizi inerenti al controllo di I° livello esterno e alla certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n. 1301/2013, per l’attuazione del progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014/2020 e del progetto “ARTVISION+” finanziato dal Programme INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020. CUP G28F17000070007 (PROGETTO CRAFT LAB), CUP G28F17000060007 (PROGETTO MONET), CUP G98F17000050007 (PROGETTO ARTVISION+) – Verbale
Prot. n. 1237 del 10/12/2018 Oggetto: Avviso Pubblico per l’affidamento di prestazione di servizi inerenti al controllo di I° livello esterno e alla certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n. 1301/2013, per l’attuazione del progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014/2020 e del progetto “ARTVISION+” finanziato dal Programme INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020. CUP G28F17000070007 (PROGETTO CRAFT LAB), CUP G28F17000060007 (PROGETTO MONET), CUP G98F17000050007 (PROGETTO ARTVISION+) – Verbale2018-12-18T19:47:39+00:00

Prot. n. 1237 del 10/12/2018

Oggetto: Avviso Pubblico per l’affidamento di prestazione di servizi inerenti al controllo di I° livello esterno e alla certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n. 1301/2013, per l’attuazione del progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC  Italia – Albania – Montenegro 2014/2020 e del progetto “ARTVISION+” finanziato dal Programme INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020. CUP G28F17000070007 (PROGETTO CRAFT LAB), CUP G28F17000060007 (PROGETTO MONET), CUP G98F17000050007 (PROGETTO ARTVISION+) – Verbale

Il giorno 10.12.2018, alle ore 18:00 presso la sala riunioni della Fondazione, sono presenti:

– Rosalba Branà, direttrice della Fondazione Pino Pascali e RUP della procedura in qualità di presidente della commissione;

– Antonio Frugis, Curatore Senior, Fondazione Pino Pascali, in qualità di membro della commissione;

– Susanna Torres, Assistente esecutiva, Fondazione Pino Pascali, in qualità di membro della commissione e segretario verbalizzante

PREMESSO CHE

  • in data 16/11/2018, veniva pubblicato l’avviso pubblico (Prot. n° 1179/2018) per l’individuazione di n° 1 professionista al quale affidare il servizio di controllo esterno di I livello e di certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n° 1301/2013, finalizzato alla validazione della documentazione contabile e amministrativa relativa al progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014/2020 e del progetto “ARTVISION+” finanziato dal Programma INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020;
  • ai sensi dell’art. 6 dell’avviso pubblico, rubricato “Domanda di partecipazione”, “le domande di partecipazione, redatte in carta semplice, dovranno essere sottoscritte con firma autografa, ed inviate all’indirizzo FONDAZIONE PINO PASCALI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA, Via Parco del Lauro 119 – 70044 Polignano a Mare (Bari) ITALIA. Le domande dovranno pervenire tassativamente, insieme alla documentazione allegata, entro la data di scadenza del 30/11/2018 ore 12:00, pena l’esclusione”;
  • nel corso della seduta pubblica celebratasi in data 04.12.2018, di cui è stato redatto processo verbale prot. n. 1223 del 04/12/2018, a seguito dell’apertura delle buste presentate dagli operatori economici concorrenti e dell’esame della documentazione amministrativa e delle offerte economiche ivi contenute, veniva proposta l’aggiudicazione nei confronti del dott. Gianvito Campanile;

CONSIDERATO CHE

  • successivamente alla seduta pubblica celebratasi in data 04.12.2018, il RUP della presente procedura di gara veniva messo a conoscenza che in data 28.11.2018, nella cassetta postale della Fondazione, era stato imbucato un avviso di giacenza recante “oggi 28/11/2018 alle ore 14.54 abbiamo tentato la consegna del seguente invio (…) Mittente: Studio commerciale dott. Otello Segni” e che in data 07.12.2018, ritirata dall’ufficio postale l’appena menzionata raccomandata, il personale in servizio presso la Fondazione notava che sul plico era riportata la dicitura “Avviso Pubblico per l’affidamento di prestazione di servizi inerenti al controllo di I° livello esterno e alla certificazione delle spese sostenute, ai sensi dell’art. 16 del Regolamento CE n. 1301/2013, per l’attuazione del progetto “CRAFT LAB” – finanziato dal Programma INTERREG V-A GRECIA – ITALIA 2014/2020; del progetto “MONET” – finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014/2020; del progetto “ARTVISION+” dal Programma INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA 2014/2020. CUP G28F17000070007 (PROGETTO CRAFT LAB). CUP G28F17000060007 (PROGETTO MONET). CUP G98F17000050007 (PROGETTO ARTVISION+)”;

DATO ATTO

  • che tra le molte sentenze in argomento, T.A.R. Genova, sez. II,  sentenza 22/07/2016, n. 808 stabilisce che “Il postino ha tentato il recapito della raccomandata in data 28 agosto 2013 e la raccomandata è stata poi ritirata in data 27 settembre 2013 (…) La comunicazione di cui si discute deve ritenersi conosciuta dalla ricorrente nel momento in cui il postino ha tentato il recapito della raccomandata lasciando nella buca delle lettere il relativo avviso.”;
  • che in particolare, tra la giurisprudenza amministrativa in questa sede rilevante, il Consiglio di Stato, sez. III, con sentenza 09/06/2016, n. 2463 dispone che “È illegittima l’esclusione da gara pubblica di appalto di una partecipante la cui offerta, spedita mediante raccomandata delle Poste Italiane s.p.a. un giorno prima della scadenza, non era stata tempestivamente consegnata alla stazione appaltante poiché il postino nel giorno della scadenza si era limitato a lasciare ad essa il relativo avviso e aveva consegnato effettivamente l’offerta solo il giorno successivo alla scadenza del termine, rilevando il fatto che il postino incaricato aveva lasciato nell’ufficio della stazione appaltante l’«avviso di giacenza» ed essa non aveva curato il tempestivo ritiro del plico.”, avendo peraltro ritenuto il Collegio che “in base al principio del favor partecipationis – il Collegio ritiene preferibile rilevare che il plico in punto di fatto è stato comunque posto nella disponibilità dell’ufficio della Azienda entro il termine fissato nel bando”.

Tutto ciò premesso, considerato e dato atto

IL RUP

  •  dispone la convocazione di una seduta pubblica che verrà celebrata il prossimo 11.12.2018 alle ore 18.00 al fine di: annullare la proposta di aggiudicazione nei confronti del dott. Gianvito Campanile; ammettere alla procedura di gara de qua l’offerta trasmessa nei termini previsti dall’avviso pubblico dallo Studio commerciale dott. Otello Segni; procedere all’apertura del plico recante quale mittente lo Studio commerciale dott. Otello Segni;
  • dispone che il presente verbale venga pubblicato nella sezione all’uopo dedicata del portale della Fondazione al fine di darne adeguata pubblicità, specie per quel che riguarda la convocazione della seduta pubblica;

Alle ore 19:00 viene conclusa la seduta.

Polignano a Mare, 10.12.2018

Rosalba Branà

Antonio Frugis

Susanna Torres