Fondazione Malvina Menegaz di Castelbasso (Italia)

///Fondazione Malvina Menegaz di Castelbasso (Italia)
Fondazione Malvina Menegaz di Castelbasso (Italia)2018-11-01T12:08:53+00:00

Fondazione Malvina Menegaz di Castelbasso (Italia)

Nata nel 2008 per volere di Osvaldo Menegaz, la Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture ha sede nel Palazzo Clemente di Castelbasso, un piccolo borgo della provincia di Teramo, in Abruzzo, Italia. È in questo orizzonte fatto di storia e bellezze paesaggistiche che la Fondazione vive quale ente giuridicamente riconosciuto, dopo aver ereditato il patrimonio di esperienza e professionalità derivante dalla già operante Associazione “Amici per Castelbasso”, ora confluita nella Fondazione medesima.

Finalità principale della Fondazione è quella di promuovere l’arte e la cultura contemporanee attraverso l’organizzazione di eventi espositivi di qualità, dialogando con istituzioni pubbliche e private, italiane e internazionali, con le quali condividere la programmazione di attività culturali che vadano a beneficio del territorio. La Fondazione si occupa della gestione integrale di eventi espositivi, dal momento della progettazione fino alla loro conclusione, unendo la cura scientifica e l’organizzazione. Infatti, oltre all’ideazione, organizzazione e curatela delle esposizioni, effettua la redazione e la stampa dei cataloghi, il trasporto delle opere d’arte e la loro assicurazione, la cura dell’aspetto promozionale e pubblicitario, la segreteria e l’ufficio stampa, in collaborazione con importanti operatori del settore, nazionali ed internazionali, accuratamente selezionati.

Promuovere l’arte contemporanea per la Fondazione Menegaz significa anche proporre un’offerta ampia di attività e strumenti operativi quali la realizzazione di eventi nei diversi ambiti culturali, tra cui le arti visive, la musica, la letteratura, la filosofia e altri settori umanistici e scientifici e l’organizzazione, in collaborazione con altre istituzioni italiane ed estere, di manifestazioni di interesse internazionale e programmi di formazione, workshop, stage qualificati.

Grazie alla collaborazione con i migliori studiosi italiani e stranieri – i cui saggi compaiono negli ormai numerosissimi cataloghi pubblicati – e con personalità di spicco del panorama culturale nazionale, dal 1998 la Fondazione ha curato la realizzazione e gli allestimenti di molte esposizioni d’arte. Riferendosi alle arti visive e agli eventi collaterali, ecco alcuni dati:

  • 15 mostre personali dedicate ai grandi Maestri del ‘900 (tra cui Fontana, Schifano, de Chirico, Boetti, Burri, Guttuso, Accardi, Paladino, De Dominicis, Agnetti, Morandi)
  • 16 mostre collettive che hanno visto come protagonisti 268 giovani artisti contemporanei, italiani e stranieri
  • 3 mostre sull’arte italiana del ‘900 con prevalente indirizzo didattico
  • 4 mostre dedicate alla fotografia
  • 14 rassegne musicali
  • 164 concerti di musica contemporanea
  • 38 concerti di musica classica e antica
  • 48 spettacoli teatrali, di cui 7 realizzati in collaborazione con il Teatro Stabile d’Abruzzo
  • 42 serate con i più importanti autori della letteratura italiana contemporanea.

Dal 2010 la Fondazione si è dotata di un proprio dipartimento per i Servizi Educativi capace di avvicinare il pubblico all’arte contemporanea e favorire l’incontro e il dialogo tra persone, tradizioni, storia e identità territoriale attraverso incontri, workshop e progetti speciali. Nel 2013 è stata avviata un’importante collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e con gli Istituti Italiani di Cultura all’Estero che ha permesso la circolazione della mostra “Carla Accardi. Smarrire i fili della voce”, tenutasi a Castelbasso nel 2012, in importanti città europee quali Torun, Budapest, Salonicco e Atene. Dal 2014 la Fondazione è parte, nonché tra i promotori, di “Arte in Centro”, il network composto da enti culturali di Abruzzo e Marche, nato per dare vita a un sistema culturale integrato, in un territorio ricco di specificità – paesaggistiche, ambientali, urbane, ma anche enogastronomiche e culturali – che ha individuato nella propria unione un motore di innovazione e allo stesso tempo di valorizzazione delle singole identità

https://www.facebook.com/fondazionemenegaz/?pnref=story

http://www.fondazionemenegaz.it/fondazione/