ARTVISION+

//ARTVISION+
ARTVISION+2018-11-01T12:08:46+00:00
interreg

interreg

Il progetto ArTVision+ capitalizza i risultati ottenuti e la metodologia messa a punto durante il precedente progetto ArTVision, finanziato attraverso il programma IPA Adriatic CBC e implementato dal 2012 al 2015. L’idea centrale del progetto ArTVision+ è la promozione innovativa dei prodotti turistici attraverso una piattaforma IT che metterà in relazione artisti ed organizzatori di attività turistiche (musei, teatri, uffici turistici, ecc.) facilitando la realizzazione congiunta di iniziative ed eventi transfrontalieri. Poiché la promozione turistica di solito è diretta verso destinazioni più conosciute/più grandi, questo progetto mira a coinvolgere destinazioni meno note e ad incrementare la loro visibilità e notorietà turistica. Ciò avverrà attraverso la presentazione ai turisti del patrimonio culturale di tali luoghi e promuovendo una cooperazione virtuosa e di qualità tra artisti emergenti ed organizzatori dell’offerta turistica. In tal modo ArTVision+ coinvolgerà e motiverà un gran numero di artisti, il cui lavoro non è stato ancora riconosciuto. Lo scopo del progetto è utilizzare il valore e il potenziale della cultura come volano per lo sviluppo del turismo sostenibile. I risultati attesi sono: lo sviluppo del turismo ed una maggiore visibilità delle destinazioni meno conosciute attraverso il prisma della cultura ed il coinvolgimento degli artisti, e la creazione di una piattaforma informatica quale canale di comunicazione funzionale e semplice tra gli artisti e gli organizzatori di attività turistiche.

Il progetto ArTVision+ è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma INTERREG VA Italia-Croazia 2014-2020. La durata del progetto va dal 1 ° gennaio 2018 al 30 giugno 2019. Nell’arco di 18 mesi, 4 partner provenienti dall’Italia e 3 dalla Croazia lavoreranno insieme per raggiungere gli obiettivi e i risultati previsti dal progetto. Il Partner capofila è la Contea di Primorje-Gorski Kotar; gli altri partner del progetto sono l’Ufficio del Turismo Quarnero, il Museo di Belle Arti, la Fondazione Pino Pascali-Museo di Arte Contemporanea, l’Agenzia Pugliapromozione, l’Università Ca’ Foscari Venezia e la Regione Veneto.

Il valore complessivo del progetto è di € 1.006.360,00, di cui € 855.406,00 di fondi FESR. Il budget della Fondazione Pino Pascali – Museo di Arte Contemporanea è pari a € 145.375,00, di cui € 123.568,75 di fondi FESR.