Project Description

Venerdì 5 dicembre alle ore 19 in contemporanea alla mostre “Object Perdu” a cura di Roberto Lacarbonara saranno presentate al pubblicootto opere di Pino Pascali, donate al Museo di Polignano a Mare. La Fondazione infatti si arricchisce di tre bellissimi disegni e cinque Kodalite (cianografiche su pellicola fotosensibile), realizzati per la preparazione dello spot “Africa” nel 1964, commissionato da Lodolo Film per la campagna Abbonamenti RAI del 1965, già all’interno della collezione e fruibile nella sala dell’atelier Pascali.

Sono le donazioni di due importanti collezionisti, Ferdinando Pedone, architetto e imprenditore pugliese, appassionato d’arte contemporanea e Roberto Peccolo titolare della storica Galleria d’arte omonima di Livorno.  

Sono contento che i disegni di Pino Pascali tornino nella sua casa naturale – ha commentatoPedone -, il Museo Pino Pascali, dove in tanti potranno apprezzarli. Mi auguro che sempre più collezionisti capiscano l’importanza di raccogliere tutti insieme quante più opere possibili nel Museo dedicato all’autore dalla sua città natale.

Considero la Fondazione Pino Pascali il luogo ideale dove dovrebbero essere custodite e studiate le opere di Pino Pascali, – spiega Roberto Peccoloa dimostrazione della sua genialità sia creativa che tecnica. Uno tra i principali compiti, spesso disatteso, che dovrebbe riguardare tutti i Musei e le Fondazioni d’Arte Contemporanea è quello di stimolare e promuovere la comprensione del lavoro di ogni artista – sia moderno che antico o contemporaneo –  che appartiene alla collezione. Ho inoltre inviato anche una stampa fotografica della serie di foto scattate da Pascali nel porto di Napoli durante il progetto, sempre per la Lodolo Film, riguardante uno spot su “Cirio”, poi non concretizzatosi. Mi fa molto piacere che anche questa foto entri a far parte dell’ archivio e della raccolta di documenti sull’operato artistico di Pino Pascali.

Queste due donazioni – ha commentato infine la direttrice della Fondazione Pino Pascali Rosalba Branàsono due importanti esempi di quella che deve essere oggi la relazione tra pubblico e privato, tra istituzione e territorio. Ringrazio moltissimo Ferdinando Pedone e Roberto Peccolo e spero davvero che molti altri collezionisti o fondi privati vogliano seguire il loro esempio che dimostra un rapporto sano e virtuoso, che affonda le sue radici in una tradizione filantropica di stampo anglosassone, con il “tema Museo”.

Inaugurazione: venerdì 5 dicembre 2014 alle ore 19

Museo Pino Pascali
Via Parco del Lauro 119 – Polignano a Mare (Ba)
Tutti i giorni dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 21; lunedì chiuso

press: snastro@gmail.com +39 3928928522

Orario Invernale: tutti i giorni dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 21. Lunedì chiuso.
Il Museo resterà chiuso dal 24 al 26 dicembre 2014 e nelle giornate del 31 dicembre 2014 e del 1 gennaio 2015

28