Project Description

inaugurazione: 24 settembre 2016 ore 19

Sabato 24 settembre 2016 alle ore 19 presso la Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a Mare (Bari) si inaugura la mostra del XIX Premio Pino Pascali assegnato all’artista tedesca Christiane Löhr. La commissione composta dalla direttrice del Museo Rosalba Branà e dai critici Dobrila Denegri e Antonio Frugis ha così motivato la scelta:

“Christiane Löhr, protagonista del panorama internazionale, crea raffinate opere e installazioni con elementi della natura, utilizzando semi, gambi, foglie di diverse piante, o elementi organici come i crini di cavallo.
Le impalpabili installazioni legate ai cicli stagionali della terra sono esili e fluttuanti architetture ambientali piene di energia vitale, partecipano allo spazio che le ospita infondendo senso di bellezza e armonia.”

Nel catalogo bilingue che racconta la mostra sarà inoltre presente un testo a firma del critico e curatore italo-russo Viktor Misiano.
In mostra una serie di sculture e installazioni site specific, realizzate appositamente per il Museo Pino Pascali.

***

Nata a Wiesbaden, Christiane Löhr vive e lavora tra Colonia e Prato. Ha studiato con Jannis Kounellis alla Kunstakademie di Düsseldorf.
Il suo lavoro è stato recentemente esposto alla Kunsthaus Baselland di Basel, che le ha dedicato un’importante mostra personale. Ha partecipato a numerose mostre e Biennali, tra cui l’edizione 49. della Biennale di Venezia, curata da Harald Szeemann. Le sue opere sono collocate in prestigiose collezioni private e pubbliche e ha partecipato a mostre in importanti istituzioni tra cui il Vangi Sculpture Garden Museum a Shizuoka in Giappone, la collezione Panza di Biumo a Varese, il Kunstmuseum Bonn, il Museum of Arts and Design di New York, il National Centre for Contemporary Arts NCCA di Mosca, la Fundació Pilar i Joan Miró a Palma de Mallorca, la Fattoria di Celle, la Collezione Gori a Pistoia.

***

Nel basement della Fondazione Pino Pascali è possibile visitare una ricognizione storica sul Premio Pino Pascali dal 1997 – anno in cui l’iniziativa fu ripristinata, dopo vent’anni di interruzione, per volere della direttrice del Museo, Rosalba Branà – fino ad oggi. Riprendendo fedelmente il regolamento originario redatto da Palma Bucarelli, il Premio viene assegnato ogni anno ad un artista o ad un personaggio del mondo dell’arte e di respiro internazionale scelto, tra una rosa di nomi proposti, da una commissione di esperti, storici e critici d’arte, nominata anno per anno dalla direttrice del Museo. In esposizione ci saranno le opere degli artisti e dei protagonisti delle più recenti edizioni. Il premio Pino Pascali è stato conferito dal 2015 al 1997 a: AES+F (2015), Fabrizio Plessi (2014), Mat Collishaw (2013), Nathalie Djurberg (2012), Bertozzi e Casoni (2011), Jake & Dinos Chapman (2010), Jan Fabre (2008), Adrian Paci (2007), Lida Abdul (2006), Studio Azzurro (2005), Marco Giusti (2003), Giovanni Albanese (2002), Achille Bonito Oliva (1997).

 

Premio Pino Pascali, XIX edizione – Christiane Löhr
Comissione: Rosalba Branà, direttrice Museo Pino Pascali, Antonio Frugis, Dobrila Denegri. Testo in catalogo di Viktor Misiano.
Inaugurazione: 24 settembre alle ore 19
La mostra rimarrà aperta fino al 29 gennaio 2017.
Orario: dal martedì alla domenica ore 11-13 / 17-21. Lunedì chiuso.
Visite su appuntamento, tel 080.424.9534 -333.2091920
(La biglietteria chiude mezz’ora prima del museo – biglietto 2 euro più eventuali riduzioni a chi ne ha diritto).

FONDAZIONE MUSEO PINO PASCALI
VIA PARCO DEL LAURO 119 – 70044 POLIGNANO A MARE (BA) – PH/fax: +39 080 4249534
www.museopinopascali.it

press: Santa Nastro +39 3928928522
snastro@gmail.com

Scarica il Comunicato Stampa

  • "Kleiner Samenbeutel" (piccola borsa di semi), 2010, pappi, retina, chiodo, 15 x 10 x 9 cm