SHORT LIST PROFESSIONISTI – MARZO 2017

/////SHORT LIST PROFESSIONISTI – MARZO 2017
SHORT LIST PROFESSIONISTI – MARZO 20172018-11-01T12:08:51+00:00

Polignano a Mare, 08/03/2017

Prot. N. 107/2017

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA SHORT LIST DI PROFESSIONISTI (consulenti del lavoro, geometri, responsabili della sicurezza sul luogo di lavoro) idonei a fornire prestazioni professionali per le attività connesse alla realizzazione delle finalità statutarie della Fondazione Museo Pino Pascali 


Art. 1 – Oggetto dell’avviso

È indetto avviso pubblico finalizzato alla costituzione di un elenco ristretto (short list) per l’eventuale conferimento di incarichi professionali da utilizzare in rapporto alle necessità ed esigenze della Fondazione Museo Pino Pascali, relativamente ai seguenti profili professionali:

  • consulente del lavoro
  • geometra
  • responsabile della sicurezza sui luoghi di lavoro

Art. 2 – Finalita’ della short list

La short list verrà utilizzata dalla Fondazione Museo Pino Pascali al fine di individuare, in rapporto alle necessità determinate dalle attività esterne e/o interne, delle figure tecniche specialistiche per l’espletamento di prestazioni di collaborazione professionale, nell’ambito di attività, progetti svolti o da svolgere dalla medesima Fondazione e/o comunque nell’ambito interno alla Fondazione.

La short list avrà ad oggetto il conferimento di eventuali incarichi individuali, con contratto di lavoro autonomi, di natura occasionale, in aderenza, alla normativa vigente, per incarichi di importo inferiore ad €uro 40.000,00=(quarantamila/00), ed altresì in aderenza alle eventuali nuove normative in materia.

L’iscrizione nell’elenco non prevederà la predisposizione di graduatorie e non comporterà alcun diritto da parte del candidato ad ottenere incarichi di consulenza.

L’eventuale e successivo affidamento dell’incarico avverrà sulla base delle specifiche esigenze della Fondazione Museo Pino Pascali, in funzione delle competenze e dell’affidabilità del professionista e della sua disponibilità ad assumere l’incarico alle condizioni poste di volta in volta dalla Fondazione medesima.

Art. 3 – Requisiti minimi e condizioni di ammissibilità

Possono essere iscritti nella short list i cittadini in possesso dei seguenti requisiti minimi:

  1. titolo di studio abilitante all’attività per le aree di competenza per le quali si richiede l’inserimento in short list;
  2. iscrizione nel competente Albo Professionale;
  3. cittadinanza italiana o di altro Sato membro dell’Unione Europea;
  4. godimento dei diritti civili e politici;
  5. assenza di sentenza di condanna passata in giudicato, ovvero sentenza di applicazione della penda su richiesta ai sensi dell’art. 144 c.p.p., per qualsiasi reato che incide sulla moralità professionale o per delitti finanziari;
  6. non essersi resi gravemente colpevoli di false dichiarazioni nel fornire informazioni relative ai requisiti di ordine generale ed alla propria capacità tecnica;
  7. non aver subìto sanzioni disciplinari dall’Ordine di appartenenza in relazione all’esercizio della propria attività professionale;
  8. non trovarsi in posizione di conflitto di interessi con la Fondazione Museo Pino Pascali.

Per i candidati di nazionalità straniera costituisce ulteriore requisito di ammissibilità la buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione.

I candidati nel presentare la domanda di partecipazione riconoscono ed accettano che l’iscrizione nella short list non comporta alcun diritto ad essere incaricati da parte della Fondazione, né altresì il diritto ad ottenere qualsiasi forma di remunerazione.

Altresì riconoscono ed accettano che l’iscrizione nella short list determinerà all’atto dell’eventuale conferimento dei singoli incarichi, l’obbligo di stipulare apposita convenzione, con la quale verrà stabilito anche l’importo dell’incarico professionale.

Art. 4 – Modalità di presentazione delle domande e termini di scadenza.

Per richiedere l’iscrizione nella short list, gli interessati dovranno presentare la domanda di candidatura redatta come da fac-simile allegato al presente avviso (Allegato A), debitamente compilata e sottoscritta in originale entro le ore 12.00 del giorno 27 Marzo 2017.

L’istanza, corredata della documentazione richiesta, dovrà essere presentata in busta chiusa controfirmata sui lembi in una delle seguenti modalità:

  • mediante consegna a mano, direttamente presso la Fondazione Museo Pino Pascali sita in Polignano a Mare alla Via Parco del Lauro n. 119 (negli orari apertura al pubblico)
  • a mezzo racc.ta a/r al seguente indirizzo: “Fondazione Museo Pino Pascali – Via Parco del Lauro n. 119 – 70044 – Polignano a Mare (Bari)” (in tal caso, ai fini del computo del termine di scadenza, farà fede la data di invio)
  • mediante invio di documentazione digitale al seguente indirizzo di posta elettronica certificata museopinopascali@pec.it

In ogni caso, dovrà essere riportato – sul frontespizio della busta o nell’oggetto della mail – il nominativo del mittente e la dicitura “AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA SHORT LIST DI PROFESSIONISTI”.

Ciascun candidato dovrà presentare una domanda per ogni profilo selezionato.

Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile e/o integro in ogni sua parte.

La Fondazione Museo Pino Pascali non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrere né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto terzi, a caso fortuito o a forza maggiore, nonché mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo originariamente indicato nella domanda.

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice in materia di protezione di dati personali”), i dati comunicati saranno utilizzati esclusivamente dalla Fondazione Museo Pino Pascali per le finalità di gestione formazione della short list e, successivamente, per le finalità inerenti lo svolgimento del rapporto convenzionale, in conformità alle vigenti norme in materia di trasparenza amministrativa e per la tutela della privacy.

Chiunque rilasci dichiarazioni mendaci potrà essere perseguito ai sensi del codice penale e delle leggi vigenti in materia.

Art. 5 – Documentazione da produrre

Alla domanda devono essere allegati, a pena di esclusione:

  1. domanda per l’iscrizione alla short list, redatta utilizzando il fac-simile allegato al presente avviso (Allegato A);
  2. curriculum vitae e professionale in formato europeo -reso in forma di autocertificazione, firmato in ogni pagina e sottoscritto in originale- dal quale si evincano le competenze ed esperienze richieste con riferimento alla specificità del profilo professionale per cui il candidato intende proporsi e riportante tutte le informazioni che desidera sottoporre a valutazione; nel curriculum devono essere chiaramente dettagliate le esperienze lavorative e le prestazioni rese, con indicazione del periodo e della denominazione dell’Ente o Società committente;
  3. autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo art. 13 del D.Lgs. n.196/2003, redatta secondo lo schema allegato al presente avviso (Allegato B);
  4. copia , fronte-retro, del documento di identità in corso di validità, su cui apporre la propria firma;
  5. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi del DPR n. 445/2000 e s.m.i., dalla quale risulti il titolo di studio posseduto, con la votazione finale riportata e la data di conseguimento, nonché l’esperienza specifica sviluppata nello svolgimento di incarichi relativi alla figura professionale selezionata;
  6. attestazione, a pena di esclusione e nella consapevolezza della responsabilità civile e penale derivante da dichiarazioni mendaci, circa l’inesistenza di cause di incompatibilità rispetto all’eventuale incarico da svolgere.

Si ribadisce che alle dichiarazioni rese e sottoscritte nel curriculum e nella domanda di partecipazione si riconosce valore di autocertificazione, pertanto non è necessario allegare ulteriore documentazione comprovante il possesso dei requisiti specifici. Tale documentazione, però, potrà essere eventualmente richiesta dalla Fondazione Museo Pino Pascali prima dell’instaurazione del rapporto contrattuale.

Art. 6 – Cause di esclusione

Le domande saranno escluse se:

  • presentate da candidati non in possesso dei requisiti richiesti;
  • pervenute oltre i termini fissati dal presente avviso;
  • mancanti della documentazione richiesta.

Art. 7 – Selezione dei curricula e definizione della short list.

Le candidature pervenute in tempo utile, presentate secondo le modalità descritte, saranno esaminate dagli organi competenti (CdA e/o responsabile delegato dal CdA) al fine di accertarne la rispondenza ai requisiti di ammissione e la rispondenza della documentazione da produrre, specificati negli art. 3 e 5 del presente avviso pubblico.

Tutti i candidati che risulteranno in possesso dei requisiti specificati saranno inseriti, in ordine alfabetico, nelle short list, suddivise per profilo professionale;

La composizione delle short list verrà resa pubblica mediante pubblicazione sul sito istituzionale della Fondazione Museo Pino Pascali (www.museopinopascali.it).

Non è prevista la predisposizione di graduatorie.

La validità delle short list scadrà il giorno 31 Dicembre 2017. La Fondazione Museo Pino Pascali si riserva la facoltà di richiedere ulteriori aggiornamenti.

La Fondazione Museo Pino Pascali si riserva altresì la facoltà di revocare il presente avviso pubblico, di sospendere o non procedere al conferimento degli incarichi, in ragione di esigenze non valutabili né prevedibili, o qualora ricorrano motivi di contenimento della spesa che impediscano, in tutto o in parte, l’utilizzo del presente avviso pubblico, senza che per l’aspirante si precostituisca alcun diritto o pretesa.

Art. 8 – Conferimento degli incarichi – Adempimenti

Gli incarichi saranno conferiti ai candidati sulla base degli specifici fabbisogni della Fondazione Museo Pino Pascali di volta in volta occorrenti. Detti incarichi saranno affidati dall’organo competente (CdA) ai candidati iscritti alla short list, la cui esperienza professionale e le cui competenze saranno giudicate maggiormente pertinenti rispetto agli specifici incarichi da affidare.

La sede di svolgimento delle attività verrà individuata in funzione delle necessità operative. Il compenso verrà determinata in funzione del servizio da espletare e sarà comunque sempre inferiore ad €uro 40.000.00=(quarantamila/00).

Art. 9 – Formalizzazione del contratto

Il candidato prescelto sarà invitato tramite e-mail a presentarsi presso la sede della Fondazione Museo Pino Pascali per formalizzare l’accettazione dell’incarico professionale.

La mancata presentazione alla chiamata dalla Fondazione Museo Pino Pascali o l’omessa conferma degli stati e dei fatti dichiarati comporterà la decadenza dalla short list.

Art. 10 – Condizioni contrattuali

La Fondazione Museo Pino Pascali procederà all’affidamento dell’incarico professionale attraverso la contrattualistica prevista dalla normativa vigente.

Art. 11 – Rinvio a normativa vigente

Per quanto non espressamente previsto, si rinvia alla normativa vigente.

Art. 12 – Pubblicità e informazioni.

Per maggiori informazioni i candidati possono rivolgersi alla segreteria della Fondazione Museo Pino Pascali ai seguenti recapiti:

e-mail: segreteria@museopinopascali.it

Polignano a Mare, 08/03/2017

Prot. N. 107/2017

 

ALLEGATI

Scarica il file

Scarica la domanda di candidatura in PDF

Scarica la domanda di candidatura in formato doc