PRESENTATO PRESSO LA FONDAZIONE PINO PASCALI IL PROGETTO DI COOPERAZIONE CRAFT LAB

/PRESENTATO PRESSO LA FONDAZIONE PINO PASCALI IL PROGETTO DI COOPERAZIONE CRAFT LAB

PRESENTATO PRESSO LA FONDAZIONE PINO PASCALI IL PROGETTO DI COOPERAZIONE CRAFT LAB

Si è svolta oggi 20 giugno 2018, a Polignano a Mare, nella sede della Fondazione Pino Pascali, la conferenza stampa di lancio del progetto di cooperazione transfrontaliera “CRAFT LAB – Residences on the way from products to the Adri-Ionian design”. Capofila del progetto la Fondazione Pino Pascali con due partner italiani, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Bari e la Regione Puglia Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione Lavoro e due partner greci, l’Unione Regionale dei Comuni delle Isole Ioniche e la Camera di Commercio di Lefkada. Partner associato la Galleria Municipale di Corfù. Il progetto CRAFT LAB  è finanziato sull’Asse 1 Innovazione e competitività del Programma. Nel corso della conferenza stampa è stato possibile approfondire gli obiettivi e le tematiche del progetto e incontrare i partner.

“La Regione Puglia è orgogliosa di partecipare al progetto “Craft Lab”, poiché le finalità del progetto sono coerenti con gli obiettivi regionali di valorizzazione delle professionalità e delle competenze in un settore come l’artigianato, fondamentale per l’economia pugliese. Proprio in questi giorni, è stata approvata dal Consiglio Regionale una legge che disciplina l’apprendistato e contiene le norme in materia di “bottega scuola”. Tra gli obiettivi della nuova legge c’è la riqualificazione professionale nonché la valorizzazione degli antichi mestieri perché possa avvenire il ricambio generazionale e possano essere salvaguardati quei mestieri artigianali a rischio di estinzione che, perpetuando nel tempo le antiche tecniche di lavorazione, costituiscono una preziosa testimonianza storica e culturale da tramandare alle future generazioni. Le politiche regionali mirano, pertanto, a favorire le “bottega scuola” e le imprese artigiane operanti nel settore dell’artigianato artistico, tradizionale e dell’abbigliamento su misura riconosciute dalla Regione. La figura del “maestro artigiano” è pertanto perfettamente coerente con le finalità del progetto CRAFT LAB che intende rafforzare pratiche di cooperazione culturale e produttiva transfrontaliera, stimolando lo start up di officine innovative creative che recuperino gli antichi mestieri nei settori della terracotta, ceramica, mosaico e tessuto”.  

Teresa Lisi, Responsabile Tecnico del progetto per il Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro – Regione Puglia.

La Fondazione Pino Pascali è stata felice di poter ospitare in qualità di capofila i due giorni di apertura del progetto Craft Lab e di incontrare tutti i partner coinvolti nel progetto, che ha come obiettivo quello di incoraggiare l’imprenditorialità giovanile e la nascita di start-up riscoprendo antiche professioni e mestieri nel settore della ceramica, del mosaico e del tessutovalorizzando il patrimonio artistico e l’identità culturale comune tra la Puglia e la Grecia.  Rosalba Branà, direttrice Fondazione Pino Pascali.

“Il progetto Craft Lab​ rientra tra i 41 progetti finanziati dalla prima call del programma Grecia-Italia per una totalità di circa 53.600.000 milioni di euro e coinvolge 191 partner tra Regioni, Comuni, Università, Camere di Commercio, Autorità Portuali, Centri di Ricerca e Organizzazioni no profit della Puglia e delle tre Regioni Greche che aderiscono al programma (Regione dell’Epiro, Regione delle Isole  e Regione della Grecia Occidentale)” Gianfranco Gadaleta, Coordinatore del Segretariato Congiunto del Programma Grecia -Italia.

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Ufficio Comunicazione – Fondazione Pino Pascali

Santa Nastro +39 3928928522 press@museopinopascali.it www.museopinopascali.it

 

Regione Puglia – Joint Secretariat Communication Officer

Carmela Sfregola +39 3493916007 c.sfregola@regione.puglia.itpress@greece-italy.eu

www.greece-italy.eu

 

Il Programma Interreg V-A Grecia–Italia 2014-2020, con una dotazione finanziaria di euro 123.176.896, è un programma bilaterale di cooperazione transfrontaliera, co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e dai due stati membri (Italia e Grecia) con una quota nazionale. Il Programma ha come obiettivo principale la definizione di una strategia di crescita transfrontaliera tra la Puglia e la Grecia, finalizzata allo sviluppo di un’economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini di queste regioni.

By |2018-11-01T12:08:57+00:00Giugno 20th, 2018|Eventi|