Mostra Tattile Sensoriale con l’uso della tecnologia

/Mostra Tattile Sensoriale con l’uso della tecnologia

Mostra Tattile Sensoriale con l’uso della tecnologia

13 maggio ore 19:00 Inaugurazione Museo Pino Pascali via Parco del Lauro 119

Polignano a Mare Dal 13 al 29 maggio si terrà la mostra itinerante sensoriale più inclusive che mai di Informatici senza frontiere onlus. Sensoltre è un percorso tattile al buio, nata a Bari nel 2013 con ad oggi oltre 2.500 visitatori in tutta Italia. Giunta alla nona edizione, la mostra in giro per l’Italia, torna in Puglia e per la prima volta in un museo di arte contemporanea: la fondazione museo Pino Pascali.

Perché non provare a toccare e sentire un quadro? Informatici senza frontiere onlus offre a tutti l’opportunità di sperimentare un vero e proprio viaggio tra quadri nati per essere toccati ed ascoltati, prima ancora di essere visti, con l’utilizzo di smartphone NFC (comunicazione in prossimità).

Il progetto Sensoltre nasce per sensibilizzare al tema della disabilità e divulgare un nuovo approccio sinergico tra tecnologia, arte e musica.

 Per la prima volta insieme, visitatori vedenti e non vedenti, ricevono uno smartphone con tecnologia NFC (near field communication) ed una cuffia per seguire il percorso tattile/audio contenente una voce guida con istruzioni tattili e musica per esplorare ciascun quadro.

Hanno partecipato allo sviluppo del progetto i seguenti referenti di ISF Puglia: Chiara De Felice – coordinatrice regionale; Roberto De Niccolò – componente direttivo nazionale ISF; Prof. Filippo Lanubile – Dipartimento di Informatica, Università degli studi di Bari; Fabrizio Lippolis – app di Sensoltre – Emanuela Ferri, curatrice impegnata anche in uno studio di ricerca sugli effetti percettivi legati alla mostra; Giovanni Pedote, in arte Giope (www.giope.com), l’artista polignanese creatore delle pittosculture, opere tattili tra materia e colore.

Informatici Senza Frontiere Onlus è da sempre in prima linea per ridurre il divario tecnologico (digital divide), in Italia e nel mondo e portare l’innovazione un passo avanti verso la cooperazione e lo sviluppo. (www.informaticisenzafrontiere.org). Nasce in Veneto nel 2005 ma oggi conta più di 300 soci con sedi dislocate nelle diverse regioni italiane. Un gruppo di informatici, ingegneri, economisti, psicologi, educatori..etc, impegnato su progetti destinati a diverse realtà sociali, capaci di integrare chi è emarginato, di dare nuova vita sociale attraverso le tecnologie sviluppate dagli informatici di ISF onlus.

Cosa sarebbe il mondo digitale senza un approccio di inclusione sociale sempre più allargato? L’arte si diversifica nel tempo offrendo spunti di riflessione e percezioni sensoriali sempre nuove, per tutti. Oggi anche i non udenti potranno sperimentare Sensoltre, grazie ad una evoluzione della app. Questo è l’impegno quotidiano di Informatici senza frontiere onlus.

Una sorpresa per questa edizione: tra le nuove proposte artistiche ci sarà anche un omaggio speciale alla città di Polignano.

Arte, Musica e Tecnologia si fondono in uno stesso momento per conoscere, riconoscere e scoprire nuove percezioni. Un’occasione speciale, che accosta vedenti e non vedenti a nuove forme d’espressione artistica.

Visite: non occorre la prenotazione per i singoli, mentre per visita gruppi inviare una email alla curatrice al fine di riservare un giorno e un orario definito. Ingresso con offerta libera da devolvere a Informatici senza frontiere per Sensoltre e i diversi progetti sociali in corso.

11:00/13:00 e 17:00/21:00 da martedì a domenica. Lunedì giorno di chiusura museo.

Per ulteriori informazioni contattare la curatrice:
Emanuela Ferri – emanueladiana.ferri@informaticisenzafrontiere.org +39 3482908690

By |2018-11-01T12:07:43+00:00Aprile 23rd, 2016|Eventi|